h1

17 ottobre: S.Ignazio di Antiochia

ottobre 16, 2012

Domani la comunità parrocchiale festeggia il suo patrono, Sant’Ignazio di Antiochia. Alle ore 18,00 ci sarà la Santa Messa presieduta da Mons. Mario Grech, vescovo di Gozo (Malta), pastore di quella diocesi che si è tanto legata alla storia della nostra parrocchia attraverso la presenza di un numero considerevole di preti da Gozo. Insieme al vescovo Grech concelebreranno, oltre al presbiterio parrocchiale, don Giusepppe Attard, che è stato per 22 anni pastore di questa comunità, e un numero di preti che hanno trascorso qualche tempo come vice-parroci, collaboratori o seminaristi nella nostra parrocchia.

Sarà un occasione per pregare insieme mentre chiudiamo l’anno ignaziano: un anno che ci ha permesso di approfondire di più il nostro senso di essere comunità e di conoscere meglio l’insegnamento e l’attualità del nostro patrono. Basta ricordare la veglia del 16 ottobre 2011 con la processione sull’Appia Antica e la preghiera nella Villa dei Quintili, la celebrazione del 17 ottobre 2011 insieme al vescovo del settore Mons. Giuseppe Marciante, la conferenza sul santo patrono ad ottobre, la conferenza e celebrazione eucaristica insieme al patriarca Gregorios III Laham, successore di Sant’Ignazio a gennaio, gli esercizi spirituali sulla figura di Sant’Ignazio predicati da don Carmelo Refalo a marzo, la visita pastorale del Vicario di Sua Santità il Cardinale Agostino Vallini ad aprile, la celebrazione dei 40 anni di sacerdozio di don Giuseppe Attard, le quattro messe all’aperto (Piazza Mileto, Via Polia, Via Acerenza, Piazza Rosarno), il concorso tra i ragazzi delle scuole per scrivere una poesia o raffigurare il nostro santo patrono, l’omaggio floreale alla Madonna, Regina dello Statuario il 31 maggio 2012 con la presenza di Monsignor Giuseppe Mani, Arcivescovo emerito di Cagliari, la festa dei sessanta anni della parrocchia lo scorso 18 settembre, le mostre sul quartiere e quella che sarà inaugurata domani sulla parrocchia, le pubblicazioni di dépliants sul santo patrono e sul quartiere, il santino di sant’Ignazio con la preghiera che abbiamo pregato insieme ogni domenica…

E poi tanti altri “eventi” nascosti che non conosceremo mai, ma sono custoditi da chi, per mezzo di quest’anno, ha potuto sentire il Signore presente nella sua storia, e guardando a Sant’Ignazio si è fatto forza a perseverare nella fede.

Tanti motivi allora per celebrare insieme e continuare il nostro cammino adesso che è cominciato l’ANNO DELLA FEDE!

Domani ore 18: Messa solenne. Segue l’agape in sala polivalente – ognuno è invitato a portare qualcosa (secondo/contorno/dolce…) da condividere con gli altri.

Annunci

One comment

  1. […] festa di domani chiude un anno intenso, particolarmente significativo per questa comunità e il suo quartiere. Like this:Mi piaceBe the […]



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: